Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Bandi di gara e contratti Procedure in corso PA PI237979-22 relativa all'affidamento del servizio di gestione e disinfestazione animali indesiderati per l’AUSL di Bologna e per conto dell’AUSL Imola. GURI n. 109 del 19/09/2022.
Azioni sul documento

PA PI237979-22 relativa all'affidamento del servizio di gestione e disinfestazione animali indesiderati per l’AUSL di Bologna e per conto dell’AUSL Imola. GURI n. 109 del 19/09/2022.

Data di pubblicazione: 19/09/2022 10:00
Ultimo aggiornamento : 12/10/2022

In data 30/09/2022 pubblicati chiarimenti. In data 05/10/2022 pubblicato chiarimento. In data 06/10/2022 pubblicati chiarimenti. In data 12.10.2022 pubblicato un chiarimento

Categoria di gara : beni e servizi
Tipologia di gara : procedura aperta
Termini di partecipazione aperti fino al : 25-10-2022
Indirizzo e-mail : servizio.acquisti@pec.ausl.bologna.it
Importo : € 1.488.800,00 s/IVA
procedura
Articolo e informazioni complementari

Chiarimento pubblicato in data 12.10.2022

Quesito

 

Nel disciplinare al punto 14 pagina 17 è indicata la documentazione amministrativa da allegare tra cui scheda di offerta economica e planimetrie sedi. La scheda offerta economica va inserita nella busta economica quindi si tratta di un refuso, giusto? Quali sono le planimetrie che vanno allegate dato che gli allegati contengono diverse planimetrie. Sarebbe possibile avere la sigla dell'allegato? Cordiali saluti.

 

Risposta

 

In risposta al quesito si riporta quanto segue:

la documentazione amministrativa da allegare comprende anche la scheda offerta economica  - non compilata - e le planimetrie delle sedi, da presentare insieme al resto per accettazione. Le Planimetrie possono essere scaricate, come indicato nella documentazione di gara, dal portale SATER - piattaforma utilizzata per la procedura di gara. I file sono nominati Planimetrie AUSL BO part 1, Planimetrie AUSL BO part 2, Planimetrie Imola


Chiarimenti pubblicati in data 06/10/2022:




Quesito

in merito al rilascio delle cauzioni provvisorie siamo a richiedere che le stesse debbano essere intestate a:

1) LOTTO 1 AZIENDA U.S.L. DI BOLOGNA

Codice fiscale: 02406911202

Sede Legale: Via Castiglione 29 – 40124 BOLOGNA

2) LOTTO 2 AZIENDA USL DI IMOLA

Codice Fiscale: 90000900374

Sede Legale: Viale Amendola 2 – 40026 IMOLA (BO)

Risposta


In merito a quanto richieste si comunica che l'intestazione delle garanzie provvisorie per i due lotti è

AZIENDA U.S.L. DI BOLOGNA

Codice fiscale: 02406911202

Sede Legale: Via Castiglione 29 – 40124 BOLOGNA

ente responsabile della procedura di gara.

 

Per quanto concerne modalità ed importi si chiede di far riferimento a quanto indicato nel disciplinare di gara art 9.

 



Quesito

 

1)In merito alla documentazione da allegare al progetto tecnico non si rilevano indicazioni precise: in particolare richiediamo se sia necessario o meno allegare decreti, etichette dei prodotti, libretti dei mezzi, attestati dei corsi e lul del personale impiegato;

Risposta

Come deducibile dalla tabella dei criteri di valutazione dovranno essere forniti elementi utili alla valutazione di attrezzature, formulati e personale.

Si intende quindi necessario fornire evidenze del possesso dei mezzi e delle attrezzature (elenco, libretti e descrizione tecnica o fotografie), dei Formulati (elenco, descrizione delle modalità d’impiego e dei luoghi in cui s’intende impiegarli, Etichette) e del personale qualificato (dando evidenza della loro esperienza e degli attestati di formazione).

 

2) Allegato C articolo 8 lettera i, si fa riferimento ai servizi riportati al'art. 6 punto 1 lettere e) f) g) e 6 punto3. Chiediamo chiarimenti in merito a tali articoli citati in particolare se trattasi dell'articolo dell'allegato C stesso oppure del Capitolato di gara;

In risposta al quesito si fa presente che per mero errore materiale è stato indicato l'art.6. L'art dell'Allegato C a cui far riferimento è il 4 punto 1 lettere e) f) g) e 6 punto 3

3) Allegato C articolo 8 lettera iii, si chiede chiarimento specifico in merito a cosa si intende per trattamenti fitosanitari per infestanti del verde.

Per trattamenti fitosanitari si intendono interventi straordinari rivolti ad infestanti delle piante che possono, in determinati contesti divenire problematica sanitaria. Si consideri ad esempio la Processionaria del Pino (Thaumetopoea pityocampa), la Cimice dell’Olmo (Arocatus melanocephalus) o la Tingide del Platano (Corythucha ciliata). Si tratta di interventi non compresi nel canone che andranno definiti esclusivamente in base a necessità accertata.


Chiarimento pubblicato in data 05/10/2022:


Quesito

 

Allegato C articolo 8 lettera i, si fa riferimento ai servizi riportati al'art. 6 punto 1 lettere e) f) g) e 6 punto 3. Chiediamo chiarimenti in merito a tali articoli citati in particolare se trattasi dell'articoo dell'allegato C stesso oppure del Capitolato di gara;

 

 

Risposta


In risposta al quesito si fa presente che per mero errore materiale è stato indicato l'art.6. L'art dell'Allegato C a cui far riferimento è il 4 punto 1 lettere e) f) g) e 6 punto 3

 

 

Chiarimenti pubblicati in data 30/09/2022:

Quesito1

In riferimento ai punti 2 e 3 della griglia progetto si chiede sapere se per tali punti progettuali occorre solo fare una dichiarazione d'impegno e se esiste un range di tempistiche minime e massime definite dall'ente e in quale misura e' attribuito il punteggio

Risposta1

In merito a quanto richiesto si riporta quanto segue:

cosi come indicato nel disciplinare all'art 16, la ditta dovrà presentare un progetto inerente le caratteristiche del servizio indicate nella tabella riportata. Nello specifico, per i punti 2 e 3 sono da riportare i tempi in cui verranno soddisfatti. Non vi è un range  minimo-massimo ed il punteggio sarà data dalla Commissione in base ad un giudizio discrezionale, come indicato in tabella al punto 18.1

 

Quesito2


Si prega di chiarire se quale idonea comprova del requisito di capacità economica-finanziaria di cui al punto 7.2. del disciplinare di gara possano essere fornite le fatture che hanno determinato il fatturato specifico richiesto.

Risposta2

In merito a quanto richiesto, si riporta quanto segue:
si conferma la possibilità di dimostrare il requisito richiesto con la presentazione delle fatture atte a dimostrare la capacità economica e finanziaria

 

Quesito 3

In relazione al criterio di valutazione 3 – Tempo di messa a disposizione della risorsa dalla chiamata, si chiede di specificare a quale situazione si fa riferimento: tempo di messa a disposizione di ulteriori risorse in caso di assenza del personale, in caso di estensioni del servizio, in caso di ripianificazione della distribuzione delle risorse o altro tipo di situazione.

Risposta 3


In merito a quanto richiesto, si riporta quanto segue:
fermo restando il numero di forza lavoro richiesto, il criterio di cui al puno 3 è stato inserito in maniera generica per permettere agli operatori di indicare la loro capacità di messa a disposizione di personale in base alle esigenze che dovessero determinarsi.

Note