Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Bandi di gara e contratti Procedure in corso PA PI308026-22 per la fornitura in service di sistemi diagnostici per analisi elettroforetiche per l’AUSL di Bologna e per conto dell’AOU di Ferrara. GURI n. 136 del 21/11/2022.
Azioni sul documento

PA PI308026-22 per la fornitura in service di sistemi diagnostici per analisi elettroforetiche per l’AUSL di Bologna e per conto dell’AOU di Ferrara. GURI n. 136 del 21/11/2022.

Data di pubblicazione: 21/11/2022 09:30
Ultimo aggiornamento : 02/01/2023

In data 12/12/2022 pubblicato chiarimento. In data 19/12/2022 pubblicata determina n. 3172 del 16/12/2022 di modifica della scheda offerta e la nuova scheda offerta economica aggiornata. In data 28/12/2022 pubblicato comunicazione. In data 28/12/2022 pubblicata determina di di proroga termini bando di gara. In data 29/12/2022 pubblicati chiarimenti.

Categoria di gara : beni e servizi
Tipologia di gara : procedura aperta
Termini di partecipazione aperti fino al : 17-01-2023
Indirizzo e-mail : servizio.acquisti@pec.ausl.bologna.it
Importo : € 2.404.000,00 s/iva
procedura
Articolo e informazioni complementari

Chiarimenti pubblicati in data 29/12/2022

DOMANDA 1

Rif.to: ALLEGATO D – Attività annua, percorsi analitici, frequenza di esecuzione

In riferimento alle metodiche “Ricerca Isoforma Beta 2 della Transferrina su secreti (20 test)” e “HBCAP Approfondimenti Emoglobine (200 test)”, essendo indicato un minimo quantitativo di test/anno, chiediamo la possibilità che non venga applicata la quotazione a referto, ma a kit.

Similarmente, per quanto riguarda le metodiche

•             “Identificazione di von Willebrand” – 100 test/anno

•             “Eliminazione della interferenza da ab. Monoclonale Daratumumab” – 100 test/anno

che sono considerati analiti “opzionali”, chiediamo la possibilità che gli stessi vengano forniti con fatturazione a kit e non a referto.

 

RISPOSTA 1

Si conferma quanto indicato in capitolato, ossia la quotazione a referto

 

 

DOMANDA 2

Rif.to: ALLEGATO A – Capitolato Speciale – Capitolo “PREZZO A REFERTO” pag. 5

In riferimento alla richiesta del succitato capitolo di indicare un prezzo a referto identico indipendentemente dal tipo di metodica (es. test in capillare e/o gel di agarosio), si richiede la possibilità di diversificare il prezzo a referto riferito alla metodica “Caratterizzazione componenti monoclonali” dalla metodica “Ricerca proteine di Bence Jones su urina”, ed alla metodica “Elettroforesi su gel SDS” dalla metodica “elettroforesi su gel”, essendo la tipologia di test eseguita su strumentazioni differenti.

RISPOSTA 2

Si conferma la possibilità di diversificare i prezzi. I prezzi devono essere gli stessi per entrambe le Aziende (Bologna e Ferrara).

 

 

DOMANDA 3

Rif.to: ALLEGATO A – Capitolato Speciale – pag. 6

In riferimento alla Vs. richiesta di comprendere nella fornitura, eventuali adeguamenti strutturali e/o impiantistici necessari per assicurare adeguati livelli di sicurezza/ergonomicità, a totale carico dell’aggiudicatario, siamo a richiedere la possibilità di effettuare un sopralluogo presso i locali destinatari della strumentazione, onde verificare e stimare eventuali oneri a ns. carico che incidano nella formulazione dell’offerta di gara.

RISPOSTA 3

Il sopralluogo non è previsto.

 

DOMANDA 4

Rif.to: ALLEGATI Disciplinare (Art. 3.1 Durata e 3.2 Rinnovi, Modifiche, Opzioni pag. 9) e Capitolato Speciale (Art. 3 Durata contrattuale pag. 6)

In riferimento agli articoli sopra enunciati, si rileva una discordanza nelle modalità di rinnovo della fornitura. In particolare si evidenzia che nel capitolato speciale, in tale periodo, viene richiesto uno sconto minimo del 5% sul prezzo di aggiudicazione, mentre nel disciplinare è indicato che il contratto potrà essere rinnovato “alle medesime condizioni”, tant’è che viene anche indicato l’importo stanziato per assorbire detta spesa per la prosecuzione contrattuale.

Alla luce di quanto sopra, siamo a chiedere quale delle due linee di condotta intendete adottare in caso di rinnovo della fornitura.

RISPOSTA 4

Si conferma quanto indicato all’Art.3 (Durata contrattuale)del Capitolato di gara e cioè :In caso di rinnovo, la ditta si impegna ad effettuare uno sconto minimo del 5% sul prezzo di aggiudicazione.

 

 

DOMANDA  5

Rif.to: ALLEGATO A.1 Questionario tecnico – SEZ. A.6 Fornitura di middleware gestionale dei percorsi diagnostici oggetto di gara

In riferimento al requisito obbligatorio sopra riportato, si richiede di confermare che la fornitura del middleware sia da considerarsi esclusivamente per l’Az. USL di Bologna, dato l’elevato carico di lavoro presente esclusivamente in tale laboratorio.

RISPOSTA 5

La fornitura del middleware è per entrambe le Aziende (Bologna e Ferrara).

Comunicazione del 28/12/2022:

Considerato che per alcune risposte ai chiarimenti pervenute nei tempi previsti dal Portale, è richiesta un'attività di dati e di informazioni che si protrae e non consente il rispetto dei termini previsti dall'articolo 79 del D.Lgs 50/2016, si rende necessario prorogare il termine di scadenza della procedura di gara. Le nuove date saranno indicate sul Piattaforma non appena sarà adottato l'atto di proroga dei termini in corso di predisposizione.


Comunicazione del 19/12/2022

Si comunica che in data 19/12/2022 è stata pubblicata la determina n. 3172 del 16/12/2022 di modifica della scheda offerta e la nuova scheda offerta economica aggiornata.

Chiarimento pubblicato in data 12/12/2022

DOMANDA 1

è obbligatoria la CPV 32323500-8 ?

 

RISPOSTA 1

La procedura PI308026-22 SERVICE DI SISTEMI DIAGNOSTICI PER ANALISI ELETTROFORETICHE non ha il CPV 32323500-8 da Voi indicato

Note